Allagamenti e mareggiate su Napoli e la costa flegrea

 

La Protezione civile aveva lanciato l’allerta per la notte dalla sala operativa regionale e, difatti, il violento temporale che si è abbattuto ieri notte su Napoli e su altre zone della Campania ha causato non pochi danni. Le mareggiate lungo la costa flegrea oltre a determinare numerosi disagi ha trasportato a riva rifiuti di ogni genere che hanno ricoperto la battigia.

Numerosi gli allagamenti e mareggiate e sono risultate tantissime le chiamate di emergenza ricevute dalle stazioni dei Vigili del Fuoco operanti sul territorio. La cosiddetta “ bomba d’acqua “ ha creato numerosi disagi nella zona flegrea e nella periferia occidentale e orientale di Napoli. Gli allagamenti hanno impedito ad alcuni automobilisti di uscire dalle loro autovetture e paura per coloro che vivono nei piani bassi. Fortunatamente non si è verificata nessuna situazione di pericolo.

Allarme nella notte dopo una raffica violenta di pioggia intensa che ha colpito la città e la provincia dopo la mezzanotte. Decine e decine di telefonate hanno intasato il numero di emergenza dei vigili del fuoco che si sono trovati in prima fila negli interventi.

La centrale operativa da noi contattata ci ha evidenziato le centinaia di chiamate ricevute e la paura di molti in quanto le strade apparivano come fiumi. Non vi sono stati pericoli imminenti per le persone ma “ in molti, terrorizzati non riuscivano ad uscire dalle auto “.

L’arrivo della perturbazione era prevista ed ha lasciato il segno. Preoccupazione nel quartiere di Fuorigrotta in quanto, quando si verificano tali rovesci di inaudita violenza, si formano di fiumi che scendono dal quartiere di Pianura e da Posillipo, vere e proprie colate  di fango. Allagato un ristorante a Marano. Fortunatamente la perturbazione si è attenuata ed oggi splende il sole, anche se nuvoloso a tratti.

Altra sorte hanno avuto le coste della zona flegrea in quanto le mareggiate che hanno sferzato il litorale  hanno trasportato una grande quantità di rifiuti ricoprendo le spiagge. Si renderebbe un intervento al fine di evitare che tali rifiuti ritornino in mare.