Alla Solfatara nasce “Il parco dell’amore”. Ed è subito polemica (VIDEO-FOTO)

di Oscar De Simone e Dario Garofalo

Le coppie di innamorati dell’area Flegrea da oggi in poi, potranno appartarsi in un luogo sicuro e discreto alle spalle del vulcano solfatara, in via coste d’Agnano.
Un terreno di circa 4.000 mq e 32 box auto – di grandezza variabile dai 3 ai 5 metri – delimitati da teli in plastica per creare intimità, saranno l’alcova di tanti giovani amanti che già in questi giorni, stanno iniziando ad affollare l’area.
Ci sono già altri parchi come questo in Italia, come quello di Bari, ma solo “la parada de l’amor” offre un gas (l’acido solfidrico – H2S), che aiuterebbe gli uomini con problemi d’erezione. Una particolarità insomma, che solo la solfatara può regalare.
Il prezzo per l’ingresso al parco è di 5 euro per un paio d’ore, poi scatta la tariffa di 1 euro e 50 centesimi per ogni mezz’ora. Si registrano già le prime prenotazioni, da parte di chi abita fuori zona e non vuol “andare in bianco”, non trovando posto. La disponibilità comunque è massima, e gli orari sono vantaggiosi per tutti; dalle 18 alle 2 dal lunedì al giovedì, e dalle 18 alle 4 dal venerdì alla domenica.
All’ingresso, ci racconta il gestore, viene regalato un sacchetto ed un preservativo in omaggio, accompagnato da una brochure che illustra “come combattere l’AIDS”.
Immediate le polemiche da parte del Sindaco di Pozzuoli, Francesco Figliolia, che ha disposto immediati accertamenti sul posto, e del Vescovo Gennaro Pascarella che ha così commentato: “Sono fatti che ci amareggiano, sono iniziative lontane dalla nostra etica, avremmo bisogno d’ altro, non di cose come questa”.
Ci saranno certamente ancora tante discussioni su “la parada de l’amor”, ma una cosa è certa “Quand duje vonn…, cient nun ponn” (quando due persone vogliono qualcosa, altre cento non riescono a fermarle) come si dice a Napoli.

Guarda il video:

Guarda le foto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *