Alitalia: aereo colpito da forte grandinata costretto ad atterraggio di emergenza a Napoli

Alitalia: aereo colpito da forte grandinata costretto ad atterraggio di emergenza a Napoli

Spavento per 111 passeggeri di un volo Alitalia Roma-Milano: l’aereo è stato costretto ad un atterraggio di emergenza a Napoli-Capodichino, causa grandinata

Spavento per 111 passeggeri di un volo Alitalia Roma-Milano: l’aereo, colpito da un fulmine e a causa del maltempo che si è abbattuto questa mattina sulla Capitale, è stato costretto ad un atterraggio di emergenza a Napoli-Capodichino. Nessun problema per i passeggeri, che intorno alle 14 sono ripartiti per Milano. 22 passeggeri hanno preferito, invece, rientrare a Roma con un bus messo loro a disposizione.

 

Alitalia: paura per i 111 passeggeri

L’aereo che questa mattina è stato costretto ad un atterraggio di emergenza a Napoli, un velivolo Alitalia decollato da Fiumicino alle 8 e diretto a Milano, si è trovato nel mezzo di una forte grandinata subito dopo il decollo, mentre saliva di quota. A quel punto, spiegano fonti dell’azienda, i piloti hanno deciso di dirigersi a sud, chiedendo un atterraggio ‘prioritario’ nell’aeroporto di Napoli dove le condizioni meteorologiche erano buone.

L’aereo, colpito dal fulmine nella parte anteriore, si trova nelle officine tecniche dell’Alitalia, all’interno dell’aeroporto Napoli-Capodichino.

L’aeroporto di Napoli è uno degli scali alternativi dove gli aerei possono atterrare quando a Fiumicino ci sono situazioni di maltempo eccezionali. Fonti dell’Alitalia sottolineano come la professionalità dei piloti abbia gestito la situazione senza troppi disagi per i passeggeri.