Alimenti in cattivo stato di conservazione, maxi sequestro della Polizia Municipale

Alimenti in cattivo stato di conservazione, maxi sequestro della Polizia Municipale

Il maxi sequestro di alimenti in cattivo stato di conservazione, dopo alcune verifiche sul territorio finalizzate al controllo delle attività commerciali

Nell’ambito dei servizi predisposti per il controllo del territorio ed in occasione dell’avvicinarsi delle festività natalizie, agenti della Polizia Municipale unità operativa Tutela Emergenze Sociali hanno effettuato un maxi sequestro di alimenti in cattivo stato di conservazione, dopo alcune verifiche sul territorio finalizzate al controllo delle attività commerciali ed allo stato di conservazione degli alimenti posti in vendita.

A seguito di verifiche effettuate su 25 esercizi commerciali nella zona di Fuorigrotta ed in particolare in via Cavalleggeri d’Aosta, a seguito di segnalazioni da parte dei cittadini, gli Agenti hanno posto sotto sequestro diversi quintali di alimenti (frutta verdura e prodotti ittici) tenuti in cattivo stato di conservazione ed esposti allo smog delle auto ed all’inquinamento atmosferico.

Nel corso dell’operazione sono stati elevati verbali per complessivi 25.000 euro per violazione dell’art. 20 C.d.S per le occupazioni abusive delle sedi stradali e per violazione della L.R. sul commercio 01/2014 nonché per violazione della Legge 193/2007 sulle prescrizioni sanitarie.

E’ stato denunciato, ai sensi dell’art. 633 e 639 bis del C.P. un esercente che con una struttura fissa in metallo e legno occupava abusivamente un marciapiede. Tutti gli alimenti posti sotto sequestro, sono stati tolti dal mercato e distrutti secondo le normative vigenti.

Nella stessa zona sono stati effettuati controlli sul fenomeno della sosta selvaggia ed elevati 113 verbali per violazioni al C.d.S. I controlli continueranno nelle prossime settimane in modo da sottrarre al mercato cittadino alimenti pericolosi.