Alessandro Siani: devoluto cachet di Sanremo in beneficenza

Alessandro Siani, il bambino obeso e il cachet devoluto in beneficenza

Piovono critiche sulla battuta infelice di Alessandro Siani rivolta ad un bambino sovrappeso, ma l’attore devolve il suo compenso di Sanremo in beneficenza

Il comico, attore e regista napoletano Alessandro Siani è stato il primo ospite di questa 65esima edizione del Festival di Sanremo: il suo intervento sul palco del teatro Ariston era attesissimo. Il cabarettista partenopeo è intervenuto con un divertente monologo, anche se un po’ datato e già sentito, divertendo tutto il pubblico e ha dedicato un pensiero al cantautore Pino Daniele. Mezz’ora dopo la sua performance, il conduttore Carlo Conti ha deciso di rivelare che l’intero cachet di Sanremo di Alessandro Siani è stato completamente devoluto in beneficenza all’ospedale Santobono di Napoli e Gaslini di Genova.

Alessandro Siani: “Ci entri nella poltrona?

Alessandro Siani, però, ha subito scatenato le polemiche del web dopo aver cominciato il suo monologo con una battuta infelice a scapito di un bambino sovrappeso seduto in prima fila dicendogli: “Ma ci entri nella poltrona? Da lontano sembravi una comitiva!“. Ecco il video del suo intero monologo al Festival di Sanremo 2015 sul sito ufficiale rai.tv. Con quello stesso bambino, poi, Siani si sarebbe fatto immortalare poco dopo in una foto. Eccola:

alessandro siani