Albero dei Desideri torna alla Galleria Umberto I

Dopo la rimozione della stella di Natale, torna in Galleria Umberto I l’albero dei desideri. Tutti i napoletani potranno scrivere letterine

Quest’anno, come gli altri anni, è stato installato alla Galleria Umberto I il tradizionale albero di Natale. Dopo la rimozione della mega-stella luminosa per richiesta dei genitori e dei familiari del giovane Salvatore Giordano, al suo porto è tornato l’albero dei desideri, dove tutti i napoletani potranno attaccare pensieri, letterine e quant’altro per onorare le feste. L’albero è stato voluto e installato dal commerciante Antonio Barbaro, ed è proprio dedicato al giovane Salvatore Giordano che ha trovato la morte pochi mesi fa a pochi metri da lì. Abitualmente l’albero veniva decorato, quest’anno no, proprio per rispetto della famiglia del 14enne.

La tradizione dell’albero dei desideri

L’albero dei desideri è stato trasportato in Galleria la sera del 28 novembre e posizionato oggi. Su di lui sono presenti già due pensierini, uno dedicato ai detenuti e l’altro, invece, ai malati di cancro. La tradizione è, ormai, molto amata dai napoletani che ogni anno usano l’albero per augurare l’anno nuovo o nella speranza che i loro desideri vengano esauditi. Richieste simboliche che aiutano a nutrire le speranze di tutti coloro che attaccano ai rami un loro pensiero. Si spera, però, che almeno quest’anno l’albero non venga rubato e trasportato in altri quartieri com’è avvenuto già diverse volte durante le scorse festività.