Hypatia Festival

Al via l’HYPATIA FESTIVAL 2018, Napoli 8-9-10-11-12 Dicembre

Cultura, arte e scienza. Tutto questo è Hypatia Festival che si terrà a Napoli dall’8 al 12 Dicembre. L’evento è organizzato dall’Associazione Hypatiae Arte e Scienza (HAS) con il contributo del Comune di Napoli, della Marina Militare, dell’IMM-CNR, dell’ INO-CNR, dell’Osservatorio Vesuviano-INGV, della Società Italiana di Fisica SIF, del Real Yacht Club Canottieri Savoia (RYCC Savoia), dell’Associazione Scienza e Scuola, dell’azienda sanremese Chimicand Srls e quella pavese Trait d’Union s.r.l. e dell’agenzia napoletana GanimedeViaggi.

Il Festival ha come obiettivo quello di rendere la cultura protagonista della vita dei cittadini, coinvolgendo direttamente il pubblico nella sperimentazione diretta artistico-scientifica all’insegna della Bellezza e del Divertimento. Gli ideali incarnati da Ipazia di Alessandria d’Egitto, filosofa e matematica del IV secolo d.C., riprenderanno vita nella città di Partenope dall’8 al 12 Dicembre.

Dopo Pavia, Genova, Pozzuoli e Minori finalmente arriveremo a Napoli con la barca Hypatia che approderà al Castel dell’Ovo, sul molo RYCC Savoia alle ore 11:00 del giorno 8 Dicembre. Ipazia 2018, Fatou Diako, presidente dell’associazione Hamef sbarcherà con artisti e scienziati provenienti da diversi Paesi del mondo. Lo sbarco simbolico della Cultura unisce le Terre e i popoli attraverso il mare, al di là del tempo. Un corteo guidato da Fatou Diako raggiungerà i luoghi simbolici della città: “Cultura per Tutti e a Tutti”.

Si creeranno contatti culturali tra la gente; uomini e donne di alto profilo, del mondo della scienza e dell’arte, daranno vita a cinque giornate ricche di contenuti ed emozioni, occasioni di dialogo tra artisti, scienziati e pubblico, con la volontà di crescere insieme come persone libere, amanti della conoscenza e della civiltà, dedite al pensiero creativo e critico.

PROGRAMMA
Sbarco della Cultura con Fatou Diakou, Ipazia 2018 vestita da Ines Torino Atelier.

Il 9 e 10 Dicembre 2018 saremo al Circolo Ufficiali della Marina Militare con la Rassegna La Luce nell’Arte e nella Scienza patrocinata anche dall’Unesco. Si terranno inoltre, il salotto delle perle, un Virtual Science and Art International Talk Show, le premiazioni internazionali Hypatiae dove i ragazzi saranno i veri protagonisti delle due giornate e saranno pensati diversi momenti per i bambini per tutte l’età.

A partire dalle 10:00 presso nella splendida Sala del Capitolo del Convento di San Domenico Maggiore nei giorni 11 e 12 Dicembre si avranno incontri, dialoghi, seminari, conferenze, performance, presentazioni libri, spazi creativi e momenti di relax all’insegna della creatività dove la cittadinanza sarà resa protagonista con la condivisione attraverso tutti i linguaggi: Pittura, Musica, Danza, Performance Artistiche e Scientifiche, Artigianato, Fotografia ecc.

I giorni 10 e 12 saranno anche dedicati al Premio Hypatia, seconda edizione ed ai riconoscimenti dedicati agli Hypatiae nelle categorie, Hypatiae Contemporanee/i Emma Castelnuovo, Francesco Ragosta, Gerardo Marotta, Luisa Spagnolo e Maria Lai.

Il Festival ospiterà inoltre importanti mostre come l’Agorà di Annamaria Miglietta, Fino all’abbraccio di Marisa Vanetti, Hypatiae Contemporanee di Gjergj Kola e Laboratori artistico-scientifici per tutte l’età a cura di Ada Eva e Rosa Verbena e dell’azienda Chimicand.

Inoltre chi vorrà catturare qualche immagine significativa della manifestazione potrà sfidarsi a cogliere la creatività di artisti e scienziati all’opera, un’idea della socia fondatrice dell’ass. HAS Angela Maiale. Foto, selfie e video della cultura potranno essere inviati all’indirizzo info.hypatiae@gmail.com per andare al vaglio della giuria popolare sui social network e del comitato artistico-scientifico di Hypatia Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *