Airbag killer: schiacciata una bambina di 7 mesi. Così la piccola Noemi ha perso la vita

La piccola viaggiava su una Fiat Punto insieme alla madre alla guida del veicolo e ai due nonni quando un violento tamponamento a catena ha fatto scattare l’airbag che l’ha uccisa

Non ce l’ha fatta la piccola Noemi Massa, la bimba di appena 7 mesi rimasta schiacciata dall’airbag a seguito di un incidente avvenuto ieri sera intorno alle 20 a Ottaviano. Una morte senza scampo: inutili i tentativi dei medici di soccorrerla. Le lesioni al cervello riportate in seguito all’impatto con l’airbag le sono state fatali, nonostante la piccola viaggiasse posizionata all’interno del seggiolino per auto.

A provocare l’apertura dell’airbag killer un tamponamento a catena

La piccola Noemi viaggiava con la madre, alla guida del veicolo, e i due nonni, sui sedili posteriori, all’interno di una Fiat Punto quando è avvenuto lo schianto. Un tamponamento a catena che non ha lasciato alla donna nessuna possibilità di evitare l’impatto che ha fatto scattare l’airbag. Ma certo la mamma di Noemi, Antonella, non avrebbe mai immaginato che quell’oggetto “salvavita” in caso di incidenti si trasformasse invece in un killer per la sua bambina, la prima attesissima figlia della coppia, originaria di Poggiomarino. Sono in corso accertamenti per chiarire la dinamica dell’incidente e capire se qualcosa nell’apertura dell’airbag è andato storto o se era la posizione in cui era piazzato il seggiolino a non essere sicura.