Agnano: bambini giocano con lastre di amianto

Agnano: bambini giocano con amianto. La denuncia dei Verdi

di Redazione

Napoli – I bambini, si sa, hanno una fantasia sfrenata che tramuta in giochi avventurosi tutto ciò che l’ambiente, la città, la strada hanno da offrire. Purtroppo non sempre ciò che l’ambiente offre è salutare, anzi spesso a Napoli si tratta di pericolosi rifiuti abbandonati da delinquenti indifferenti.

E’ il caso di quanto sta accadendo ad Agnano dove i Verdi denunciano da giorni la presenza di lastre d’amianto in via Vicinale Montespina, lastre abbandonate impunemente sul ciglio della strada con cui i bambini incuriositi hanno iniziato a giocare, rompendole, completamente ignari del pericolo corso.

L’allarme dei Verdi Ecologisti ha raggiunto anche il consiglio comunale: il vicesindaco ed assessore all’ambiente Tommaso Sodano ha assicurato l’immediato invio in zona di una squadra di vigili ambientali allo scopo di mettere in sicurezza l’area; passo successivo sarà un intervento specifico, di competenza dell’ASL.

I Verdi, tuttavia, sottolineano l’esigenza di tutelare il territorio e i suoi abitanti, con una presenza costante della polizia ambientale allo scopo di gestire gli orari di conferimento dei rifiuti e lo svolgimento corretto della raccolta differenziata, nonchè la repressione del fenomeno dell’abbandono di materiali pericolosi, delle defecazioni canine, del divieto di esporre derrate alimentari fuori dagli esercizi commerciali.

“E’ necessario – sottolinea il consigliere comunale Carmine Attanasioche si affronti in maniera più decisa la piaga degli sversamenti abusivi ed a questo proposito chiediamo, come abbiamo proposto e fatto decidere al Consiglio Comunale con una mozione, che al più presto vengano acquistate venti motociclette, due per municipalità, da affidare esclusivamente alla polizia ambientale al fine di poter operare con efficienza e visibilità su tutto il territorio cittadino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *