Ciro Cortese ucciso a colpi di pistola davanti a un bar nel napoletano

Agguato nel napoletano: Ciro Cortese, pregiudicato, ucciso a colpi di pistola davanti a un bar

Nella sparatoria in cui ha perso la vita Ciro Cortese, a Casavatore, è rimasto ferito gravemente anche un altro uomo. Entrambi noti alle forze dell’ordine

Un uomo, Ciro Cortese, di 37 anni, è stato ucciso in un agguato in via Galvani, a Casavatore (Napoli), nei pressi di un bar, il Gran Caffè Vittoria (Renato Esposito, da Il Mattino). Cortese, secondo quanto riferiscono i carabinieri, era già noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti, tra i quali anche reati di droga, e considerato vicino al clan Vanella Grassi.

Gli spari, dopo aver ucciso Ciro Cortese, hanno ferito gravemente un altro pregiudicato

Ferita gravemente nell’agguato un’altra persona, Aldo Pezone, con diversi precedenti, trasportata all’ospedale San Giovanni Bosco. Sul fatto indagano i carabinieri della compagnia di Casoria.