Agguato a Secondigliano, pregiudicato ucciso in strada

È il 58enne Vincenzo Allocca, il pregiudicato ucciso in un agguato a Secondigliano. Ha subito un agguato ieri, intorno alle 18.30, a pochi passi da casa sua

È il 58enne Vincenzo Allocca, il pregiudicato ucciso in un agguato a Secondigliano, al confine con Miano, nella zona nord di Napoli. La vittima è stato freddato a colpi di pistola intorno alle 18.30 in via Gherardo Marone, a pochi passi dalla sua abitazione. A condurre le indagini i Carabinieri della compagnia Stella e quelli del Nucleo investigativo di Napoli.

 

L’uomo vittima di un agguato a Secondigliano era considerato vicino al clan Licciardi

Secondo quanto si apprende Allocca, finito in carcere con l’accusa di associazione di tipo mafioso e possesso di armi, era stato scarcerato nel 2013. In passato era considerato vicino al clan Licciardi.