Aggressione omofoba a Piazzale Tecchio, sabato una mobilitazione

Aggressione omofoba a Piazzale Tecchio, sabato una mobilitazione

Aggressione omofoba a Piazzale Tecchio. Sabato, la stessa piazza, ospiterà un’iniziativa di solidarietà, lanciata dall’Arcigay di Napoli, una mobilitazione.

Aggressione omofoba a Piazzale Tecchio.

Sabato, la stessa piazza, ospiterà un’iniziativa di solidarietà.

L’iniziativa di solidarietà contro l’aggressione omofoba ai danni di Konstantin

Giorni fa il giovane Konstantin è stato vittima di un’aggressione omofoba.

La vicenda è avvenuta a Piazzale Tecchio, mentre il giovane, tornato dalla discoteca, stava facendo colazione. Durante un’accesa discussione con la barista, il ragazzo è stato apostrofato in termini offensivi.

L’assessore Daniela Villani ha così commentato la vicenda: «Come Assessorato alle Pari Opportunità non siamo più disposti ad accettare simili atteggiamenti, condanniamo la persistente e inopportuna pratica di limitare la dignità umana e la persona ad un aspetto della propria vita che non è qualificante ma che resta una faccenda privata e soprattutto espressione della libertà inviolabile dei singoli».

Contro questa recentissma aggressione omofoba alle 16:30 di sabato prossimo, a piazzale Tecchio si terrà un’iniziativa di solidarietà, lanciata dall’Arcigay di Napoli, una mobilitazione per la tutela delle vittime dell’omo-transfobia.