Aggressione in Corso Garibaldi: accoltellato per uno smartphone

Giovane avvocato in attesa del treno alla Circumvesuviana è stato picchiato e accoltellato da due pregiudicati per il suo smartphone: due arresti.

La vittima dell’aggressione da parte di due pregiudicati, avvenuta ieri sera nei pressi della stazione Circumvesuviana in Corso Garibaldi, è un giovane avvocato in attesa del treno. Salvatore Sautto e Raffaele Dello Iacono ne sono stati gli autori e sono stati quasi subito arrestati dalla polizia.

L’aggressione

Pare proprio che l’obiettivo dei due criminali sia stato lo smartphone del giovane avvocato aggredito e accoltellato al polso mentre cercava di difendersi. Proprio perché aveva opposto resistenza, la vittima è stata, poi, picchiata e presa a testate al volto dai due pregiudicati che sono subito fuggiti.

L’arresto

La pattuglia dei “Falchi” della squadra mobile hanno subito avvistato i due criminali in fuga che hanno provato a cercare rifugio in casa di uno dei due nei pressi di Piazza Mercato. Salvatore Sautto è riuscito in un primo momento a barricarsi in casa sua lasciando fuori il complice Raffaele Dello Iacono che è stato fermato e trovato in possesso di un coltello ancora sanguinante e di uno smartphone che non era di sua proprietà. Successivamente Sautto ha aperto la porta ai poliziotti in accapatoio fingendo di non aver preso parte all’aggressione. I due sono stati accusati di rapina e lesioni aggravate, mentre Raffaele Dello Iacono dovrà anche rispondere al reato di evasione agli arresti domiciliari.