Affreschi trafugati a Paestum recuperati: torneranno a casa il 10 gennaio

Affreschi trafugati a Paestum recuperati: torneranno a casa il 10 gennaio

Affreschi trafugati a Paestum recuperati: torneranno a casa il 10 gennaio. Gli affreschi risalgono al periodo tra quarto e terzo secolo avanti Cristo

Affreschi trafugati a Paestum, torneranno a casa il 10 gennaio. Cinque affreschi che erano stati trafugati a Paestum e recuperati dai carabinieri a Campione d’Italia sono da oggi esposti in mostra nella sede romana del museo storico dell’Arma. L’esposizione, dal titolo ‘l’arma custode della memoria‘, è stata inaugurata dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, insieme al comandante generale dell’arma, Tullio Del Sette.

 

Affreschi trafugati a Paestum: risalgono al periodo tra quarto e terzo secolo avanti Cristo

Gli affreschi risalgono al periodo tra il quarto e il terzo secolo avanti Cristo: in tre sono raffigurate donne che offrono doni e in due delle scene di guerra. “E’ la seconda volta che inauguriamo una mostra in questo museo in pochi mesi”, ha spiegato il comandante Del Sette. “Sempre mostre di opere recuperate dal comando tutela patrimonio culturale, questa nostra eccellenza, uno dei comparti di specialità che dal 1969 ha recuperato migliaia, migliaia, migliaia di opere d’arte”. Gli affreschi, dopo l’esposizione, torneranno a casa il 10 gennaio in modo che: “tutte le opere tornino al luogo da cui sono state trafugate“, afferma il ministro Franceschini. (Fonte Lapresse)