Acquisto, noleggio, car sharing: cosa è meglio per te?

Acquisto, noleggio, car sharing: cosa è meglio per te?

Scopri qual è #ilgiustomezzo per te grazie al test dell’Osservatorio SuperMoney: ecco vantaggi e svantaggi di car sharing, noleggio e acquisto dell’auto

Sei davvero sicuro che l’acquisto dell’auto sia la soluzione più vantaggiosa per te? Se fino a qualche anno fa la maggior parte degli italiani avrebbe risposto sì senza pensarci due volte, oggi chissà. Cambiano infatti le esigenze di mobilità e con esse anche l’offerta del settore trasporti. Per aiutarti a capire quale sia #ilgiustomezzo per te tra car sharing, acquisto e noleggio, l’Osservatorio SuperMoney ha messo a punto un simpatico test: ti basterà rispondere a poche domande sul tuo stile di vita per conoscere il risparmio che potresti ottenere con ciascuna di queste opzioni.

Alla base di questo strumento vi è un’indagine compiuta dall’Osservatorio SuperMoney, che ha analizzato vantaggi e svantaggi di ciascuna soluzione, oltre al costo medio stimato al primo anno ( in genere quello più oneroso).Vediamo dunque quanto ti costerebbe ciascuna delle seguenti opzioni: car sharing, noleggio a breve e lungo termine, acquisto.

Car sharing

Se usi l’auto solo per brevi spostamenti e vivi in una grande città il car sharing potrebbe essere la giusta soluzione per te. Ti basterà iscriverti ad uno o più servizi presenti nella tua città e scaricare l’app dedicata sul tuo smartphone, grazie alla quale potrai individuare e prenotare con un solo touch la vettura condivisa più vicina a te.

Con un’auto condivisa potrai accedere gratuitamente alle zone a traffico limitato e ai parcheggi con strisce blu, oltre all’assistenza stradale continua. L’unico problema è che il car sharing al momento è poco diffuso sul territorio italiano, dal momento che si può trovare solo a Bologna, Brescia, Firenze, Genova, Savona, Milano, Padova, Palermo, Parma, Roma, Torino e Venezia. Altra pecca, il numero dei veicoli condivisi disponibili, quasi sempre inferiore alla richiesta degli utenti.

Per quanto riguarda invece la simulazione di costo al primo anno, è stata ipotizzata una spesa complessiva di 2.950 euro.

su

 

Noleggio a breve termine

Con il noleggio a breve termine puoi avere disposizione un’auto per un periodo che va dal singolo giorno alle poche settimane. I costi per manutenzione ed eventuali danni sono compresi nella rata mensile. Unico

svantaggio, i costi aggiuntivi previsti in caso di superamento della soglia massima di chilometraggio prestabilita.

È un ottima soluzione quindi se durante l’anno usi per lo più i mezzi pubblici e ti serve il mezzo solo durante le vacanze o per qualche weekend. Secondo l’analisi di SuperMoney, il costo annuale di questa soluzione è di 3.219 euro, ripartito come segue.

su

 

Noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine è più simile all’acquisto, dal momento che ti permette di “affittare” un’auto per periodo che solitamente si aggira intorno ai 3-4 anni pagando una rata mensile fissa. In essa sono compresi tutti i costi di assicurazione (compresa la polizza kasko), bollo, revisione, riparazioni e manutenzione. Se sei solito cambiare auto spesso, questa soluzione ti garantirà un notevole risparmio rispetto all’acquisto, oltre ad un mezzo sempre nuovo ed efficiente.

Rispetto al noleggio breve, quello a lungo termine ha ovviamente un costo più elevato, dovuto anche all’anticipo che molte società richiedono al primo anno. Per questo motivo, la spesa stimata è di 4.248 euro.

su

 

Acquisto

Se usi l’auto tutti i giorni e non vuoi avere alcuna limitazione, l’acquisto è senza dubbio la soluzione migliore. Oltre alla disponibilità costante del mezzo, l’acquisto ti garantisce anche un bene di proprietà che potrai rivendere in futuro, anche se ovviamente ad un prezzo molto inferiore.

Si tratta però della soluzione più onerosa, sia in termini di investimento iniziale che di costi accessori (polizza, bollo, revisione, manutenzione, ecc.). Per il primo anno, l’indagine ha calcolato un costo medio per l’acquisto di un’utilitaria di circa 5.593 euro.

su