Acquisto di biglietti aerei illegale, tre uomini denunciati a Napoli

Acquisto di biglietti aerei illegale, tre uomini denunciati a Napoli

Tre persone denunciate a Napoli (aeroporto di Capodichino) perchè coinvolti nella truffa dei biglietti aerei illegali acquistati tramite carte elettroniche.

La truffa è stata scoperta nel corso dell’operazione “Global Airport Action” condotta dalla Polizia di Stato. I biglietti aerei venivano acquistati illegalmente tramite l’utilizzo di carte elettroniche di pagamento e gli aeroporti coinvolti sono circa 100 di ben 31 stati doversi. La scoperta è stata possibile anche grazie alla collaborazione di circa 40 vettori operanti nel campo del trasporto aereo, di Mastercard, Visa, American Express, Diners, Discover, IATA e Perseuss, ed il contestuale supporto di Interpol, Europol, Ameripol, Frontex, Eurojust e Iata.

Biglietti aerei illegali venduti in tutto il mondo

Centrali operative sono state allestite in tutto il mondo e in Italia si è arrivati a denunciare 15 persone: 3 a Milano Malpensa, 1 Milano Linate, 2 a Cagliari Elmas, 1 a Bergamo Orio al Serio, 1 a Torino Caselle, 3 a Napoli Capodichino, 1 a Roma Ciampino e 3 a Roma Fiumicino. Tutte queste persone sono state trovate in possesso di biglietti aerei illegali ma non delle carte di credito con le quali avevano provveduto ad acquistarli. I biglietti aerei erano stati acquistati da terze persone o attraverso organizzazioni criminali che gestiscono agenzie di viaggio abusive. Roberta Sgalla, Direttore delle Specialità della Polizia di Stato, al termine dell’operazione “Global Airport Action” ha detto: “Una grande soddisfazione non solo per i risultati raggiunti dall’attività di intelligence ma anche per la consolidata partnership tra pubblico e privato realizzata dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni”.