accoltellò il rivale

Accoltellò il rivale in amore dopo il rifiuto della ex a ‘C’è posta per te’

Accoltellò il rivale in amore dopo il rifiuto della ex che arrivò anche a ‘C’è posta per te’. Ieri la condanna a 8 anni, per tentato omicidio premeditato

Accoltellò il rivale in amore dopo il rifiuto della ex che arrivò anche attraverso la trasmissione ‘C’è posta per te’. Ieri la condanna a 8 anni, per tentato omicidio premeditato.

Non poteva accettare di essere stato rifiutato e così si presentò nella zona dei baretti e della movida nel quartiere di Chiaia, a Napoli, e li accoltellò il rivale in amore, avendo anche chiesto inutilmente scusa alla sua ex nella trasmissione ‘C’e’ posta per te’. Dopo l’annullamento in Cassazione, la Corte di Appello di Napoli ha condannato di nuovo a 8 anni di carcere Emanuele Colurcio, il giovane che all’età di 22 anni, il 16 gennaio 2016, ferì il fidanzato della ex.

 

Accoltellò il rivale in amore dopo il rifiuto della ex, condannato a 8 anni

La vittima riportò gravi lesioni all’addome. Il ragazzo venne condannato a 14 anni in primo e secondo grado. Il suo avvocato, Andrea Scardamagno, presentò ricorso in Cassazione e la sentenza venne annullata limitatamente all’aggravante dei motivi abietti e futili. Ieri la condanna a 8 anni, per tentato omicidio premeditato. Resta detenuto per questo reato a Poggioreale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *