Ritrovate le tre ragazze scomparse a Giugliano: erano a Bacoli

Accoltella la zia del fidanzato: donna in prognosi riservata al San Giovanni Bosco

L’episodio dopo una lite. Arrestati per tentato omicidio Silvio Calitri e la figlia Jessica.

Sabato sera una donna quarantenne è stata accoltellata dopo una lite scoppiata in via Vicinale Luce a San Pietro a Patierno. La vittima si trova ora in prognosi riservata al San Giovanni Bosco a causa delle ferite riportate alla schiena. Arrestati Silvio Calitri e la figlia Jessica, accusati di tentato omicidio e porto abusivo di arma.

I fatti.

Le forze dell’ordine sono intervenute in via Vicinale Luce dove la quarantenne Anna, e la madre di cinquantasei anni, sono state aggredite. Subito partite le indagini, che hanno portato ad identificare gli aggressori: Silvio Calitri, quarantotto anni, e la figlia Jessica di ventitre. I due, al termine di una lite riconducibile a contrasti sorti per la relazione di un nipote della vittima e Jessica Calitri, avrebbero ferito con un coltello Anna, che ha riportato lesioni alle spalle con probabili danni anche agli organi interni, e picchiato la madre.

Prognosi riservata.

Trasportate all’ospedale San Giovanni Bosco, la quarantenne si trova ora in prognosi riservata. La madre della donna invece ha riportato ferite al volto ed una prognosi di cinque giorni. Padre e figlia arrestati invece sono stati trasportati nelle carceri di Poggioreale e Pozzuoli.