"Casa dell'Acqua": l'acqua prelevata dall'acquedotto comunale a 5 centesimi a litro

Abc Napoli, torna il bonus idrico per le famiglie meno abbienti

Abc, Acqua bene comune Napoli azienda speciale, ha approvato, con la delibera 6 del 31 gennaio 2020, la revisione della Carta dei servizi, disponibile sul sito internet e presso gli sportelli del gestore.

Abc, Acqua bene comune Napoli azienda speciale, ha approvato, con la delibera 6 del 31 gennaio 2020, la revisione della Carta dei servizi, disponibile sul sito internet e presso gli sportelli del gestore.

Il documento, previsto dalla normativa, e’ uno strumento di partecipazione del cittadino utente nel quale vengono indicati i suoi diritti ma anche i suoi doveri, primo tra tutti quello per cui l’acqua e’ una risorsa preziosa e non va sprecata. Sergio D’Angelo, commissario straordinario dell’azienda ha dichiarato: “Con la Carta dei servizi Abc si impegna ad assicurare agli utenti una serie di garanzie, tra cui quella di fornire acqua di buona qualita’ ad una pressione adeguata, un efficace servizio di raccolta e allontanamento delle acque reflue, un facile accesso a informazioni ed a documenti quali: le tariffe, il contratto, la qualita’ del servizio, ecc”.

Il documento testimonia l’impegno concreto di ABC a garantire elevati standard di servizio, in mancanza dei quali l’utente ha diritto ad indennizzi. Esso inoltre descrive le modalita’ di accesso al Bonus Idrico, l’utilissimo strumento normativo che garantisce alle famiglie in condizione di disagio economico un risparmio sulla spesa per l’acqua“, ha concluso D’Angelo.

Abc acqua: approvato il Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2020-2022

Nella medesima data, Abc ha anche approvato il Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2020-2022. L’obiettivo principale del piano, che si pone in continuita’ con quelli previgenti, e’ di perfezionare una “strategia di prevenzione della corruzione, basata su una accurata analisi del contesto e dei rischi e, quindi, e di individuare misure preventive specifiche, attraverso le quali sia possibile contrastare il manifestarsi di casi corruttivi, prevenendoli con efficacia”, ha concluso l’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *