A Vittorio Sgarbi il Premio Poerio-Imbriani 2016

Giunto alla sua quarta edizione, il premio Poerio-Imbriani sarà consegnato al popolare critico d’arte il prossimo 27 maggio al PAN.

Giunto alla sua quinta edizione, il premio Poerio-Imbriani sarà consegnato al popolare critico d’arte il prossimo 27 maggio al PAN.

Un anniversario speciale

“Il partito moderato napoletano, rappresentato da Carlo Poerio, si spogliò per la prima volta del carattere meramente etico, che lo aveva nobilitato nell’estimazione ma condannato al fallimento nella realtà effettuale”: sono passati 150 anni dalla nascita di chi immortalava la storia della famiglia Poerio nel libro “Una famiglia di patrioti”. Benedetto Croce descrisse in quello scritto, datato 1919, quella che fu un’epopea familiare, intrecciata con la tela storica dell’Italia della Restaurazione e Risorgimentale. Il Premio si ispira a quei valori morali e civili che guidarono la condotta di Giuseppe e Carolina Poerio, dei figli Alessandro e Carlo, della figlia Carlotta con il marito Paolo Emilio Imbriani ed i loro figli Matteo Renato, Vittorio e Giorgio.

La Storia

Il Premio fu istituito nel 2011, ancora una volta in occasione di una ricorrenza speciale: nell’anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Anna Poerio, dopo aver dedicato i suoi studi e le sue energie alla creazione dell’Associazione Culturale Alessandro Poerio, decise di istituire un premio, in collaborazione con l’Associazione Amici degli Archivi e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Tale riconoscimento avrà lo scopo di tener alta la memoria di quella Famiglia di Patrioti di cui Benedetto Croce ha testimoniato, nei suoi scritti, l’amor di patria, la cultura ed il sacrificio.

Al Premio anche la Medaglia di Rappresentanza

Venerdì 27 maggio, alle ore 16.00, Museo PAN di Napoli, alla presenza dell’Assessore alla Cultura Nino Daniele, si terrà con il Patrocinio della Regione Campania e dei Comuni di Napoli, Venezia, Pomigliano d’Arco, Cavallino e Corato, nonché del Lions Club Napoli 1799, la quinta edizione del Premio Poerio – Imbriani. Interverranno, oltre all’Assessore Daniele, il Prof. Piero Craveri, Presidente della Fondazione Biblioteca Benedetto Croce e dell’ente morale Suor Orsola Benincasa ed altre illustri personalità. 

Sgarbi come Casavola e De Filippo

Tra i premiati nelle varie edizioni vanno ricordati Gerardo Marotta, Aniello Montano, Adriano Giannola, Luca De Filippo, Massimo Capaccioli, Francesco Paolo Casavola, Piero Craveri, Aldo Masullo, Mario Martone, Giuseppe A. Leone. Il Premio per il 2016 sarà conferito a Vittorio Sgarbi, critico d’artestorico dell’arteopinionistascrittore, profondo conoscitore ed instancabile divulgatore del patrimonio artistico e culturale italiano, che proprio in nome della libertà, qualche giorno fa a Pistoia, discorreva di quelle che lui stesso chiama le sue “deviazioni” e che l’hanno reso uno tra i volti più riconoscibili del panorama culturale italiano. Dell’attrice Valeria Vaiano il reading, estratto dal dramma storico “Carlo Poerio e i deportati politici napoletani”, scritto nel 1859 da Antonio Guerritore, che accompagnerà la consegna del premio.