A San Valentino “Innamórati di Napoli con gli innamoràti di Napoli

A San Valentino “Innamórati di Napoli con gli innamoràti di Napoli”

“Innamorati di Napoli” è l’iniziativa ideata da Maurizio De Giovanni e patrocinata dal Comune per festeggiare San Valentino nella città di Partenope.

“Innamórati di Napoli con gli innamoràti di Napoli” è l’iniziativa organizzata dal Comune per festeggiare  San Valentino.

L’iniziativa prevede uno speciale ciclo di visite guidate tra le strade e i monumenti della città, accompagnati da guide d’eccezione: attori, artisti, scrittori, giornalisti, studiosi e musicisti innamorati di Napoli e per questo in grado di far innamorare chi ascolterà le loro parole.

Lo speciale evento di San Valentino, con più di cinquanta itinerari, è stato ideato dallo scrittore Maurizio De Giovanni, con Angela Luce come madrina. Proprio loro due  daranno inizio ai percorsi, domenica 14 febbraio da Palazzo San Giacomo, col sindaco Luigi de Magistris e l’assessore alla Cultura Nino Daniele.

San Valentino con guide d’eccezione

Nessun angolo della città di Partenope sarà escluso da queste speciali passeggiate di San Valentino.

Ogni cicerone, innamorato di un luogo particolare, sarà accompagnato da una guida turistica specializzata.

La prenotazione è obbligatoria alla mail innamoratinapoli@libero.it, o ai numeri 347 302 1515, 347 302 1362, 347 302 1295.

Qui l’elenco completo delle iniziative in programma, con le relative guide.

– Angela Luce e Maurizio De Giovanni – Palazzo San Giacomo

– Carmine Aymone e Michelangelo Iossa – Largo Pino Daniele Santa Maria La Nova

– Massimo Andrei – Villa Floridiana

– Pino Aprile – Piazza Mercato

– Mirella Armiero con Teresa Leone – Palazzo Serra di Cassano

– Alfonso Artiaco – Chiesa di San Pietro a Majella

– Sylvain Bellenger – Museo Nazionale di Capodimonte

– Giulio Baffi – Teatro San Ferdinando

– Mario Brancaccio, Michele Boné e Patrizia Spinosi – Tomba di Leopardi

– Armando Brunini – Castel dell’Ovo

– Valerio Ceva Grimaldi – Hotel San Francesco al Monte

– Riccardo Dalisi – Anna Maria Laville – Real Casa Annunziata

– Rosaria De Cicco e Tano Grasso – Passeggiata Antiracket

– Luca De Fusco – Teatro Mercadante

– Maurizio De Giovanni – Farmacia degli Incurabili e Museo arti sanitarie

– Pasquale De Laurentis – Borgo orefici (questa visita avrà luogo il 13 febbraio)

– Vittorio Del Tufo – Seiano/Trentaremi

– Renata Di Lorenzo – Maschio Angioino Storia Patria

– Lello Esposito – Atelier e Piazza San Domenico Maggiore

– Maria Roccasalva – Castel dell’Ovo

– Elsa Evangelista Conservatorio San Pietro a Majella

– Pino Ferraro – Convento San Domenico Maggiore Luogo di Filosofia e mostre Magna e l’Altro Ottocento

– Annamaria Ghedina – Cimitero delle Fontanelle

– Gino Giaculli – Lungomare Caracciolo

– Mauro Giancaspro e Nadia Barrella – Museo Filangieri

– Enzo Gragnaniello – Casa Murolo/ Antignano

– Peppe Iannicelli – Stadio San Paolo

– Costanzo Iannotti Pecci – Hotel Caracciolo e San Giovanni a Carbonara

– Mimmo Iodice – Cimitero delle Fontanelle

– Paolo Iorio – Il Tesoro di San Gennaro

– Brunello Leone – Castel dell’Ovo

– Ugo Leone – Via Partenope guarda il Vesuvio

– Gennaro Marasca e Alfredo Guardiano – Castel Capuano

– Annapaola Merone – Piazza dei Martiri dai Bar dei Gaga alla Colonna Spezzata e via della movida

– Carlo Morelli – Chiesa San Ferdinando

– Luigi Necco – Piazza Vergini

– Rosanno Purchia – Teatro di San Carlo

– Francesco Pinto – Centro Produzioni RAI

– Aldo Putignano – Portalba

– Mariano Rigillo – Cappella di Sansevero

– Marina Rippa, Corrado Taranto e Gianni Durante – Forcella – Chiesa Egiziaca a Forcella

– Patrizio Rispo – Catacombe San Gaudioso

– Gino Rivieccio – Maschio Angioino

– Martin Rua – Cimitero delle Fontanelle

– Sandro Ruotolo e Giandomenico Lepore – Bus Scampia

– Mimmo Sica – Teatro Augusteo e Teatro Politeama

– Gianni Simioli – Rampe di Sant’Antonio

-Piero Antonio Toma – Gambrinus

– Pietro Treccagnoli – Tomba di Virgilio – Piedigrotta

– Antonio Tricomi e Giorgio Verdelli – Galleria Umberto I

– Gianni Valentino – Vergini – Sanità

– Stefano Valanzuolo – Chiesa di Santa Caterina al Formiello

– Maridì Vicedomini – Museo Ferroviario di Pietrarsa