bikini

Il 5 luglio 1946, al mondo, veniva presentato il costume bikini

Il bikini oggi compie ben 71 anni. Inventato dal sarto francese Louis Réard, che lo presentò a Parigi al mondo intero il 5 luglio 1946, e che per anni è diventato il simbolo dell’emancipazione femminile. Anche se, in realtà, dire inventato da Luis Réard, forse è alquanto forzato, meglio sarebbe dire presentato nuovamente al mondo il costume inventato secoli prima. Si perché i costumi a due pezzi erano indossati già nell’antichità, come risulta dal ritrovamento di urne, affreschi e mosaici di epoca greca e romana, con i più antichi che risalgono addirittura al 1400 a.C..

Il suo nome moderno, bikini, viene dato richiamando l’atollo di Bikini nelle Isole Marshall, dove gli Stati Uniti conducevano test nucleari, e Luis Réard ritenta appunto che questo nuovo tipo di costume fosse altrettanto esplosivo.

L’introduzione del bikini avvenne due mesi prima del costume introdotto da Jacques Heim, chiamato l’Atome e pubblicizzato come il costume da bagno più piccolo al mondo.

Il bikini era però ancora più piccolo e per farlo indossare ad una modella non fu facile. Luis Réard riuscì ad ingaggiare solo una spogliarellista del Casino de Paris, Micheline Bernardini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *