300 kg di baccalà: ecco il bottino di una rapina a via Stradera

Un singolare bottino è il risultato di una rapina in via Stradera in una pescheria: rubati 300 kg di baccalà di un valore di 3000 euro. Arrestati i ladri

Furto a tema natalizio a Napoli. È successo ieri, in via Stradera nei pressi di Poggioreale: due malviventi, un pregiudicato di 34 anni e un ragazzo di 20 incensurato, hanno provato a rubare un singolare bottino di 300 kg di baccalà di un valore complessivo di 3000 euro in una pescheria del posto che hanno tentato di scassinare per poter entrare dalla porta d’ingresso.

Ladri di 300 kg di baccalà: arrestati

I due ladri di pesce avevano probabilmente intenzione di rivenderlo in alcuni mercatini in vista delle festività natalizie, dove il baccalà a Napoli fa da protagonista di questi tutte le tavole partenopee durante il cenone. I malviventi sono stati colti sul fatto e fermati dalle forze dell’ordine e a nulla è servito il loro tentativo di fuga a bordo di una Fiat Uno che è risultata rubata nei giorni precedenti il tentativo di rapina a via Stradera. La merce rubata dal valore di 3000 euro è stata subito restituita al legittimo proprietario e i due ladri sono stati arrestati per il reato di furto aggravato in concorso e sono in attesa di rito direttissimo. Il cenone di Natale, quindi, probabilmente lo faranno i cella e chissà se anche lì a tavola sarà servito il tradizionale baccalà.