Ha solo 20 anni e ha già finito l’Università: è napoletano il laureato più giovane d’Italia

Ha discusso la sua tesi in Tecnologia dell’Istruzione e dell’Apprendimento solo 8 giorni dopo aver festeggiato il suo 20esimo compleanno: Manuele è il laureato da guinness

Manuele Di Maggio ha solo 20 anni e ha già conseguito quello che è un traguardo di fondamentale importanza nella vita di molti giovani: la laurea. Manuele, napoletano, ha discusso la sua tesi in Tecnologia dell’Istruzione e dell’Apprendimento 8 giorni dopo aver festeggiato il suo ventesimo compleanno, il 17 giugno scorso, allUniversità Pegaso di Napoli a Santa Chiara, diventando dottore in Scienze dell’Educazione e della Formazione con votazione finale di 100 su 110.

Progetti futuri? Manuele pensa già al lavoro, magari un’esperienza all’estero

Il suo è un guinness dei primati: Manuele infatti è il dottore più giovane d’Italia. Un primato che il giovanissimo neolaureato è intenzionato a sfruttare senza perdere tempo: “Proporsi al mondo del lavoro così giovane credo sia una carta vincente soprattutto in questo momento” dichiara al Roma. E ha anche le idee chiare sui progetti futuri: “Penso a un’esperienza all’estero. Spero che tutta questa fatica serva a ottenere un futuro migliore”.