13 punti scommesse sotto sequestro

La Guardia di Finanza scopre 13 punti scommesse che operavano illegalmente

Continua l’opera di controllo del territorio contro le illegalità da parte dei finanzieri del comando provinciale di Napoli in collaborazione con i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Napoli.

Scommesse anche in un alimentari

Nella maggior parte dei casi, l’illegalità riscontrata era quella della mancanza di autorizzazioni da parte dei gestori dei punti scommesse. In molti casi le giocate venivano effettuate tramite un sito estero che non aveva le autorizzazioni per esercitare in Italia. Addirittura nell’inchiesta è stato coinvolto anche un supermercato, dove è stato scoperto un giro di scommesse abusive.

Il lavoro della Guardia di Finanza

Dall’inizio dell’anno ad oggi, la Guardia di Finanza si è adoperata nel migliore dei modi per contrastare il fenomeno delle scommesse illegali. Gli interventi effettuati sono stati circa 80, i soggetti verbalizzati sono stati 120, dei quali 97 sono stati denunciati all’autorità giudiziaria, sono stati sequestrati anche 42 tra videopoker e slot machine.