Guardiola: “Guardando il Napoli imparo molto. Dovremo adattarci al loro gioco. Non credo al turnover di Sarri”

Alla vigilia della sfida di Champions League con Maurizio Sarri, il tecnico del Manchester City Pep Guardiola professa la sua ammirazione per il collega

Pep Guardiola ammette che dovrà essere il suo Manchester City ad adattarsi allo stile di gioco del Napoli, perché la squadra di Maurizio Sarri “sa fare moltissime cose e tutte alla perfezione”.
Alla vigilia della sfida dell’Etihad Stadium, in conferenza stampa, il tecnico catalano ha speso nuove parole di elogio per la capolista della Serie A, avversaria domani dei Citizens nella terza giornata di Champions League. “Dovremo adattarci al Napoli, perché ha un modo di giocare diverso da quello che siamo soliti vedere in Premier League”, le parole di Guardiola, che non crede al turnover del Napoli domani sera: “Non ci credo minimamente. Chiedetelo pure al signor Sarri”.

“Sia da spettatore che da tecnico mi piace seguire il Napoli, e quando sono a casa mi piace guardare le loro partite. Oltretutto, imparo molto”. Continua Guardiola, che professa la sua ammirazione per il collega. Il Napoli, primo in classifica in serie A, è reduce dal successo all’Olimpico contro la Roma, mentre i Citizens, leader della Premier, hanno travolto lo Stoke City per 7-2. “Il Napoli per noi sarà un grande test – dice Guardiola – e questa sfida mi affascina. Sono certo che quella di domani sarà una bella partita, in cui spero che i tifosi ci diano una mano. Quanto al successo sullo Stoke, questa è un’altra competizione e ora dobbiamo concentrarci solo su domani, per cercare di mantenere lo stesso livello”. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *