12 nuovi inceneritori in 10 regioni ma la Regione si oppone

12 nuovi inceneritori in 10 regioni ma la Regione si oppone

Il Governo annuncia: 12 inceneritori in 10 regioni, ma il presidente della Giunta regionale della Campania Vicenzo De Luca è contrario al progetto

Il Governo annuncia: 12 inceneritori in 10 regioni, ma il presidente della Giunta regionale della Campania Vicenzo De Luca, afferma: “Alla Campania non servono discariche e termovalorizzatori, ma solo impianti di compostaggio”.

 

12 inceneritori nuovi: la Regione Campania vara un nuovo piano rifiuti

La decisione del governo di impostare un nuovo inceneritore presso Napoli Est ha visto la contrarietà della Regione la quale aveva varato un nuovo piano rifiuti pubblicato sul Burc (la gazzetta ufficiale di palazzo Santa Lucia). Il piano è stato inviato a Roma e sarà poi inoltrato a Bruxelles. Il vicepresidente della Campania, Fulvio Bonavitacola, ha spiegato: “Noi abbiamo realizzato il piano da inviare all’Europa tenendo conto della situazione reale e studiando i dati”.

 

12 inceneritori: Le parole di Fulvio Bonavitacola

 

Bonavitacola afferma inoltre che il piano varato si basa su cifre più aggiornate rispetto a quelle valutate dal ministero. Nel documento pubblicato sul Burc, la Regione precisa le cifre fornite dall’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale): la percentuale di raccolta differenziata del 2014 sarebbe del 48%, e non del 47,6% come affermato l’Ispra. Una differenza minima, ma fondamentale per i conteggi necessari per decidere le necessità dei futuri impianti.