1 maggio in Campania, visita ai siti archeologici vesuviani

1 maggio in Campania, visita ai siti archeologici vesuviani

In occasione del 1 maggio in Campania ci sarà un’apertura straordinaria dei siti archeologici vesuviani

Apertura straordinaria di Pompei ed Ercolano per il 1 maggio in Campania

In occasione della festa dei lavoratori il 1 maggio in Campania,  i siti archeologici vesuviani saranno aperti e visitabili in via straordinaria. Si tratta di un permesso concesso dalla Soprintendenza speciale per Pompei Ercolano e Stabia e che riguarda i siti di Ercolano, Pompei, Oplontis, Stabia e l’Antiquarium di Boscoreale. I prezzi dei biglietti restano invariati rispetto alle tariffe ordinarie; i siti archeologici si potranno visitare dalle 8 e 30 alle 19 e 30, con ultimo ingresso alle 18.

Una mostra per raccontare Pompei

A partire dal 27 maggio, fino al 2 novembre, sarà invece allestita una mostra dal titolo “Pompei e l’Europa. 1748-1943”, all’interno dell’anfiteatro di Pompei, sempre promossa dalla Soprintendenza speciale, in contemporanea con il Museo nazionale archeologico di Napoli. Si tratta di una mostra con la quale si ripercorre la storia della città di Pompei attraverso l’immaginario europeo dall’inizio degli scavi, nel 1748 al 1943, anno del bombardamento durante la seconda guerra mondiale. L’anfiteatro sarà chiuso al pubblico, in occasione dell’allestimento della mostra, dal 27 aprile fino all’inaugurazione di quest’ultima. .